Dda, linea Ciancio celare imprese boss

Mario Ciancio Sanfilippo ha imposto "la linea editoriale della testata giornalistica con più lettori in Sicilia Orientale improntata alla finalità di mantenere nell'ombra i rapporti tra la famiglia mafiosa e le imprese direttamente o per interposta persona controllate dalla medesima". Lo dice la Dda Catanese spiegando il sequestro e la confisca dei beni dell'imprenditore. Il procuratore Carmelo Zuccaro, in conferenza stampa, ha sottolineato che "il giudice ha accertato la pericolosità sociale qualificata da parte di Mario Ciancio Sanfilippo fondata sulla verifica del fatto che vi é stato un apporto costante e di rilievo nei confronti di Cosa nostra".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Tremestieri Etneo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...